Presentazione

L’Istituto Comprensivo “1 Sora” è stato istituto nell’a.s. 2012/13 a seguito del dimensionamento scolastico che ha interessato tutte le scuole del primo ciclo del Comune di Sora.E’ costituito da 3 Plessi che sono ubicati nel centro della città di Sora. Facilmente raggiungibili e distanti poche centinaia di metri tra loro. Essi sono:1)Plesso “Rione Napoli” sito in via Lungoliri Cavour in cui sono allocate 5 sezioni della scuola dell’Infanzia.2)Plesso “Arduino Carbone” in via Dante Alighieri che accoglie: N.1 sezione “Primavera” per i bimbi da 2 a 3 anni N.2 sezioni della scuola dell’Infanzia N.16 classi della scuola Primaria3)Plesso “Giuseppe Rosati” in via Lungoliri Simoncelli in cui, oltre all’Ufficio del Dirigente Scolastico e delle segreterie ci sono:N.4 classi della Scuola Primaria N.9 classi scuola secondaria di primo gradoFinalità dell’Istituto sono in particolare quelle di:●Credere nel “cambiamento” ovvero porsi nei confronti degli alunni con la certezza che tutto può essere migliorato, favorendo azioni che permettano di crescere come uomini/donne consapevoli e cittadini/e attivi/e, “costruttori” e “costruttrici” della nuova società per il raggiungimento del bene comune. ●Accogliere ogni alunno con la sua storia personale, ognuna diversa dall’altra. ●Differenziare la proposta formativa adeguandola alle esigenze di ciascun alunne e degli alunni; ●Valorizzare le molteplici risorse esistenti sul territorio (enti locali, associazioni culturali e professionali, società sportive, gruppi di volontariato, ma anche organismi privati) allo scopo di realizzare un progetto educativo ricco e articolato; ●Creare una interconnessione di rete con le famiglie, gli Enti e le Associazioni del territorio volta alla formazione globale. ●Unitamente all’inclusione, che si esplica nel riconoscimento del valore di ognuno, attuare l’integrazione ovvero offrire le opportunità necessarie per inserirsi in modo efficace nel gruppo classe, nella scuola e nella società anche premiando e favorendo le eccellenze. ●Favorire relazioni tra gli alunni per permettano loro di rispettarsi vicendevolmente e condividere la crescita personale e civile di ciascuno; stimolare un clima pedagogico che, oltre il punteggio docimologico, utile per segnare le tappe dell’apprendimento, sia implementato dalla capacità di strutturare rapporti di amicizia, di solidarietà, di affettività, di fiducia e di rispetto dell’ecosistema.